La famiglia adotta un nuovo cane, il veterinario lo vede e chiama i poliziotti

Share

Una decisione

Il suo cane di due anni aveva fatto qualcosa che l’aveva costretta a guardarlo con occhi diversi, e ora lo sguardo era assente. Quando la verità era finalmente sorta su di lei, era già troppo tardi. Presto, la polizia sarebbe stata alla sua porta.  Yun, sapeva di essere nei guai.

Impreparato

Yun pensava di sapere in cosa si stava cacciando. Aveva fatto una ricerca, letto le recensioni e aveva familiarizzato con razze di cani esotici. Aveva fatto tutti gli acquisti necessari – cuccia per cani, collare, shampoo, guinzaglio e targhetta. Pensava che fossero pronti per l’impegno. Ma quando cominciò a non entrare più nel suo letto, collare e guinzaglio, cominciò a preoccuparsi. Poi è successo l’inimmaginabile.

Tempi

Youtube/Rbik

Tutto è iniziato abbastanza innocentemente. Su Yun viveva a Kunming City, in Cina, con i suoi due figli piccoli e il marito. La madre, che lavorava, sentiva la pressione di destreggiarsi tra la vita familiare e un lavoro a tempo pieno, così decise che era giunto il momento di una vacanza. Ma quello che Su Yun non sapeva era che il destino le stava preservando una sorpresa.

Destino

Flickr/Dennis Sylvester Hurd

Con le valige fatte per il loro atteso viaggio asiatico, gli Yun si imbarcarono per la vacanza che gli avrebbe cambiato la vita. Non sapevano che, dopo due anni, il loro errore avrebbe fatto notizia. Pochi giorni dopo il loro arrivo, la famiglia stava appena cominciando a entrare in modalità vacanza quando si sono imbattuti in una cucciolata. Era destino?

Destinato a essere

Instagram/@trez_and_tydus

La vista delle adorabili palle di pelo aveva suscitato subito la supplica dei bambini verso i genitori. Anche se Su Yun e suo marito avevano dato un cane di famiglia, non si aspettavano di trovare quello che stavano cercando. Forse era destino, pensò Su mentre ne teneva uno al petto. Ma Su non si rendeva conto esattamente di cosa avrebbe comportato portare uno di questi cuccioli a casa.

Piccolo nero

Instagram/@kai_and_kiki

L’uomo che ha venduto alla famiglia Yun il loro nuovo cucciolo, li aveva avvertiti che si trattava di un mastino tibetano e che ci si poteva aspettare che finito di crescere, stando su due zampe arriva a due metri di altezza! Gli Yus erano entusiasti della new entry, lo chiamarono umoristicamente “Piccolo Nero”. Non avevano idea che questo particolare cucciolo sarebbe diventato un grosso problema…

Legame

Dokhyi

La famiglia sentì che il legame con il loro nuovo cucciolo, cresceva di giorno in giorno, e presto arrivò il momento di tornare a casa a Kunming City con il piccolo. Era anche il momento di prendere una decisione su dove avrebbe dormito. Anche se il clima caldo di Kunming City permetteva ai cani di dormire fuori, gli Yun decisero che Little Black avrbbe dormito in casa. Little Black era più che felice di stare vicino alla sua nuova famiglia. Ma non passò molto tempo prima che la famiglia cominciasse a notare qualcosa di strano in Little Black.

Gusti particolari

Guang Niu

Su Yun pensava che fosse un po’ strano che, a prescindere dal cibo per cani che gli dava, lui non l’avrebbe mangiato. Gli unici cibi che mangiava con entusiasmo erano gli spaghetti e la frutta. Essendo nuovo, lei non ci pensava e lo considerava pignolo. Ma presto, Little Black mangiava fuori di casa.

Insaziabile

Instagram/@olek6908

Ogni giorno, Little Black divorava un’intera scatola di frutta mista e due secchi di tagliatelle… e il suo appetito non ha mostrato alcun segno di rallentamento! Quando Little Black aveva un anno, Su Yun aveva speso una fortuna per il suo cibo. E, a parte la sua insolita preferenza per gli spaghetti e la frutta, la famiglia cominciò a notare alcune altre caratteristiche preoccupanti del loro nuovo cane. Non hanno mai pensato che ci potessero essere problemi lungo la strada…

Enorme

Anche se Su Yun si aspettava che Little Black diventasse un cane grosso, non era preparata alla sua grossa taglia. A due anni, Little Black era alto tre piedi e pesava un incredibile 250 libbre – molto più grande di quanto il venditore aveva previsto. Ma, un giorno, Su Yun vide Little Black fare qualcosa di così inquietante in cucina che raccolse tutte le bandiere rosse.

Comportamento inquietante

Instagram/@ragnar

Su Yun vide Little Black in piedi sulle zampe posteriori. Su aveva visto altri cani alzarsi come un essere umano mentre faceva trucchi o implorava per il cibo, ma questo era diverso. Era finalmente giunto il momento di capire che c’era di molto strano in questo cane. Poi, ha iniziato a spaventarsi.

Sempre più spaventoso

China Photos

Questo cucciolo stava crescendo così velocemente che la famiglia ha iniziato a spaventarsi quando stavano vicini al loro cane. Non aveva, come un cucciolo dovrebbe avere, alcune caratteristiche, i denti piccoli. Little Black era ormai costantemente in piedi sulle zampe posteriori, non gli piaceva camminare a quattro zampe. Con le sue dimensioni e i suoi enormi denti bianchi, stava diventando pauroso stare intorno a lui. Ma Su Yun stava negando l’evidenza, anche se aveva letto di altri casi di identità sbagliata.

Spostarlo fuori

China Photos

Mentre Su Yun spingeva per le sue paure, Little Black aveva iniziato a farsi una reputazione tra i vicini. Camminare, per l’enorme cane era diventato uno spettacolo, e ben presto divenne troppo grande per vivere all’interno della casa. La famiglia gli costruì cuccia improvvisata nel cortile. Ma, naturalmente, spostarlo fuori non ha risolto i loro problemi.

Anormale

China Photos

Ora che Little Black era un cane esterno, Su Yun si aspettava che iniziasse a comportarsi come uno di essi. Si potrebbe pensare che fa da guardia alla casa contro gli intrusi e che abbagli a tutto ciò che si muove. Ma non l’ha mai fatto. Ora che Su Yun ci ha pensato, l’unico verso che non aveva mai sentito era il ringhio. Stava diventando molto chiaro che aveva fatto un grosso errore.

Sospetti che crescono

Wang He

E più Little Black crebbe, più grandi divennero le paure di Su Yun. Qualcosa non ha mai calcolato. Iniziò a ricercare il normale comportamento del Mastino tibetano, ma ciò che trovò ha solo incrementato le sue paure. Ha pubblicato una fotografia di Little Black online, e un veterinario sul forum l’ha informata che avrebbe dovuto chiamare la polizia!

Un orso tibetano

Wang He

Little Black era in realtà un enorme orso nero! Il veterinario le disse che non era un orso nero ordinario. Era un orso nero asiatico, noto anche come orso tibetano o orso himalayano. Questi orsi possono raggiungere un’altezza di sei piedi e pesare un enorme 440 libbre! Poi, le ha detto alcune informazioni che le hanno spezzato il cuore.

Serve aiuto

Wang He

Le leggi in Cina vietano di possedere un orso di qualsiasi tipo, ed è un reato punibile con la prigione! Su Yun era davvero in una situazione terribile. Per quanto fosse riuscita ad amare Little Black, sapeva che non poteva tenerlo. E se diventasse aggressivo nei suoi confronti? Non valeva la pena rischiare. In preda alla disperazione, pensò di poter fare qualcosa prima che le autorità venissero coinvolte. La prima cosa che ha fatto è stata quella di chiamare lo zoo locale.

Fuori opinione

CGTN/YouTube

Sfortunatamente, lo zoo non prendeva nemmeno in considerazione l’idea di prendere Little Black senza i documenti adeguati – e lei non aveva il suo certificato di nascita. Inoltre, avevano comprato l’orso mentre era in vacanza e non avevano modo di contattare l’uomo che glielo aveva venduto. Su Yun non ha fatto ricorso. Intrappolata, non aveva altra scelta che chiamare la polizia stessa. Non sapeva che stavano già venendo a prenderla.

Arriva la polizia

YouTube/Nat Geo WILD

Nel giro di un’ora, la polizia era arrivata a casa sua con esperti di fauna selvatica al seguito. Erano stati avvisati dal veterinario che aveva visto il suo posto in un forum di comportamentisti animali. Su Yun aveva qualche spiegazione da fare. Descrisse la situazione in cui era entrata e collaborò con gli ufficiali, cercando di dare loro tutte le informazioni di cui avevano bisogno per trovare Little Black una nuova casa sicura. Ma quali sarebbero state le conseguenze?

Errore di identità

CGTV-YouTube

Su Yun, sorprendentemente, non è l’unica ad aver mai scoperto che il suo “cane” non era affatto un cane. Un adolescente in Arizona ha salvato quello che pensava fosse un cucciolo. Chiamò il cucciolo Neo e cercò di inserirlo in una routine. Ma fin dall’inizio, il cucciolo sembrava avere difficoltà ad adattarsi alla vita di tutti i giorni. E ‘stato solo dopo un anno che qualcuno ha sottolineato che il suo cane era in realtà un lupo! Ma cosa sarebbe Stato Piccolo Nero?

Un sano, orso felice

CGTV-YouTube

I funzionari hanno trovato Little Black ben nutrito e sano. Ora, avrebbero dovuto tranquillizzarlo in modo da poterlo trasportare al centro naturale locale. Quando arrivò, gli esperti erano atterriti – Su Yun aveva davvero tenuto un pericoloso orso asiatico nel suo cortile! Non passò molto tempo prima che i media sene aprendessero il grande errore di Su Yun.

Una sensazione

Visual China Group

La domanda più grande a cui tutti volevano una risposta era: come Su Yun e la sua famiglia erano stati ignari del fatto che il loro “cucciolo” era in realtà un enorme animale selvatico? Non passò molto tempo prima che il National Geographic entrasse e coprisse la storia, causando una protesta pubblica e diventando una sensazione virale durante la notte. Ora, con tutti gli occhi su di lei, Su Yun era dolorosamente consapevole che lei può affrontare il carcere.

Più spesso di qutano pensi

YouTube/Nat Geo WILD

Con tutta l’attenzione dei media e l’indignazione pubblica, accadde qualcosa di sorprendente. La gente cominciò a raccontare le proprie storie sull’adozione di animali domestici, solo per scoprire qualche tempo dopo che erano completamente un altro animale. National Geographic ha dichiarato che questo non è l’unico caso e che accade molto più spesso di quanto si possa pensare. Ma Su Yun avrebbe dovuto pagare per il suo errore?

Lavorare con le autorità

YouTube/Nat Geo WILD

Fortunatamente per Su Yun, la sua continua cooperazione con le autorità fu riconosciuta e servì un ruolo chiave nella loro decisione sulla sua punizione. Ha ribadito che l’incidente è stato sfortunato, ma che si è verificato un caso di identità sbagliata. Dopo tutto, l’uomo che le aveva venduto Little Black aveva affermato che era un mastino tibetano!

Salvo

YouTube/Nat Geo WILD

Su Yun evitò il carcere, nonostante lo status di specie protette degli orsi asiatici. E anche se avere Little Black in un santuario nelle vicinanze è stata la decisione migliore per la famiglia – e per il suo bene – manca ancora l’animale che conoscevano e curavano per due anni. La buona notizia è che la storia ha un lieto fine: Little Black continuerà a vivere le sue giornate sulla riserva ed è in buone mani.